Il pollice di Alexandre era stato afferrato da una corda che ha causato un taglio intorno al dito fino all'osso. Il giorno dopo abbiamo saputo che l'osso era stato toccato. Grazie all'aiuto di molte persone siamo riusciti a portarlo a Maputo e fargli avere cure speciali. Tuttavia, il suo dito dovette essere amputato.
Prima di tornare a casa a Vilankulo, è stato visitato da un amico dell'ASEM per valutare la possibilità di ottenere una protesi. Non è una cosa semplice, ma crediamo che qualcosa possa essere fatto.
Una volta arrivato a casa, Alexandre aveva il desiderio spontaneo di tornare alla sua vita normale e, lentamente, riprendere le sue attività. E lì ha realizzato la gravità della situazione. Ora non può più fare tante cose che prima erano "normali" e questo è un grosso handicap per lui. Lo aiutiamo a mantenere alto il suo morale e stiamo cambiando le sue attività lavorative per farlo sentire ancora importante per la nostra comunità.

Sono stati costruiti vari pozzi d'acqua per aiutare le comunità ad avere accesso all'acqua pulita senza percorrere lunghe distanze.

I nostri bambini beneficiano dell'assistenza medica quando hanno comuni problemi come mal di stomaco, mal di testa, diarrea, mal di denti, tubercolosi e malaria .
Oltre all'assistenza medica beneficiano anche di una dieta speciale e materiale igienico per aiutare una buona e rapida guarigione.
Anche l'accompagnamento e il sostegno dei bambini con HIV / AIDS fanno parte del nostro lavoro. In generale, i bambini hanno contratto la malattia nel grembo materno.

Attraverso le nostre diverse Scuole e Centri a Beira, Gorongosa e Vilankulo, l'ASEM ha iniziato 2018 sostenendo oltre 6.000 beneficiari con un'età compresa tra 5 anni e 22 anni di cui oltre il 60% ragazze.

Aiuto alla comunità

La piccola Moniz si è scottata la mano quando voleva prendere un pugno di fagioli da una padella bollente. Le sue dita quindi si sono incollate tutte insieme. Un anno dopo siamo riusciti ad aiutarla grazie al sostegno di molte persone e di una straordinaria dottoressa dell'ospedale di Maputo. Ci sono voluti diversi interventi chirurgici per dividere le dita e la piccola Moniz è ancora sottoposta a fisioterapia. Nondimeno può gia usare le sue dita e la sua mano.

Visite di famiglia

Supporto sanitario

I nostri assistenti sociali visitano i beneficiari dell'ASEM nella loro casa per verificare la situazione reale in cui vivono, il loro benessere, i loro problemi e aggiornare i loro dati.
Spesso i nostri beneficiari vengono a trovarci in ufficio, da soli o con i loro genitori / tutori per parlare di varie questioni, esigenze e successi.

Aiuto sociale

La costruzione della casa per Sara João procede, composta da due camere da letto, un soggiorno e una veranda che ospitara la ragazza e i suoi fratellini orfani. Non hanno mai avuto un posto stabile, dal momento che hanno sempre vissuto in case in prestito in avanzato stato di degrado.

Questa casa è una pietra miliare molto importante nella loro vita, poiché cambierà la routine di chiedere sempre alloggio e muoversi costantemente.

Alexandre è tornato alle sue attività e ha riacquistato il suo sorriso. Ogni giorno scopre di essere capace di fare qualcosa di nuovo senza il pollice e la sua vita va avanti con rinnovato impegno.

Sostegno Sociale

ASEM aiuta i suoi beneficiari con materiale didattico, divise e sostegno scolastico, cibo e vestiti. Il supporto psicologico è una parte importante del lavoro quotidiano dei nostri assistenti sociali: aiutare a trovare soluzioni a diversi problemi e protegere i bambini dal riscio di abusi.